martedì, 24 settembre 2019

Marsa Siclà, la spiaggia è di nuovo fruibile

Via i sigilli alla spiaggia del Marsa Siclà. L’ampia porzione di spiaggia era stata sequestrata lo scorso 9 maggio da Carabinieri e Guardia di finanza nell’ambito dell’inchiesta della procura di Ragusa su presunti reati ambientali e comprendeva pure il tratto demaniale in concessione al villaggio turistico al quale furono apposti i sigilli nell’ambito dell’inchiesta che nel gennaio 2012 coinvolse anche Baia Samuele e Marispica. I villaggi turistici sono stati nel frattempo dissequestrati, ma il Marsa Siclà era stato colpito da quest’altro sequestro, proprio nella porzione di spiaggia in uso alla struttura per il posizionamento di sdraie ed ombrelloni. Ora, però, il tribunale del riesame di Ragusa ha accolto il ricorso, annullando la misura cautelare. Sotto sequestro restano solo il vicino boschetto e il laghetto artificiale. La stagione del Marsa Siclà è salva.

News Correlate