mercoledì, 19 giugno 2019

Dal congressuale alla tassa di soggiorno, ecco le proposte di Assohotel

Rafforzare la competitività delle imprese del settore turistico-ricettivo. E’ l’obiettivo del nuovo coordinamento di AssoHotel di Confesercenti Palermo, che ha elaborato una serie di proposte che saranno oggetto di confronto in occasione dei prossimi appuntamenti con l’amministrazione comunale. Tra le priorità dei professionisti e degli imprenditori alberghieri, quello di investire nella realizzazione di un polo congressuale di eccellenza utilizzando il patrimonio immobiliare esistente e un progetto di recupero e riqualificazione della Fiera del Mediterraneo.

Un altro punto cardine del programma di AssoHotel è rappresentato dalla necessità di monitorare l’effettivo impiego degli introiti della tassa di soggiorno, da destinare ad iniziative e progetti condivisi con le associazioni di categoria del contratto collettivo nazionale del lavoro e coerenti rispetto al regolamento comunale in materia.

“In merito al 10% supplementare dell’imposta – precisa Marco Mineo, responsabile del coordinamento – l’ideale per le strutture sarebbe di trattenere direttamente la somma, con l’impegno di presentarne il rendiconto in base ad uno specifico regolamento comunale”.

AssoHotel propone inoltre la creazione del “Fondo di destagionalizzazione” per favorire la presenza dei turisti anche nei periodi di minore affluenza e, infine, di definire un accordo che renda sostenibili i costi bancari in base al volume d’affari stagionale.

News Correlate