Federalberghi Isole Eolie, ok ad aeroporto tra Milazzo e Barcellona

“Già in passato abbiamo espresso il nostro interesse a quella che rappresenterebbe sicuramente un’operazione in grado di dare un impulso vitale all’economia del comprensorio”. É quanto ha affermato Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie, in merito alla possibile apertura di un aeroporto nella Valle del Mela.

“È del tutto evidente che  considerevole distanza da un aeroporto importante – nel nostro caso, le Eolie sono raggiungibili da Catania in non meno di 3 ore – ha da sempre rappresentato un vincolo allo sviluppo turistico e alla destagionalizzazione dei flussi verso le nostre isole. Nel corso degli anni, i contatti con i TO italiani e stranieri non hanno fatto altro che rafforzare tale convincimento – ha detto Del Bono – Accogliamo, pertanto, con favore le intenzioni degli investitori indiani e attendiamo di vedere i numeri del business plan, anche alla luce dei visitatori reali e potenziali che ruotano attorno alla provincia con il maggior numero di comuni in Sicilia.

Va considerato che, soltanto nelle isole Eolie, il numero reale di visitatori supera di almeno 5 volte quello riportato dalle statistiche ufficiali. Alla luce di queste considerazioni, pur comprendendo le motivazioni alla base delle recenti dichiarazioni del presidente dell’Enac, Vito Riggio, invitiamo tutti gli stakeholder ad una valutazione tecnica che prescinda da posizioni preconcette e da interessi precostituiti anche alla luce del grande interesse che diversi comuni siciliani hanno già espresso in favore dell’iniziativa”.

News Correlate