lunedì, 18 marzo 2019

Il folklore agrigentino in scena in Marocco per il congresso della Fijet

Giornalisti, cattedratici, ministri e rappresentanti istituzionali si ritroveranno a fine novembre all’Hotel Club Resort Dar Atlas di Marrakech per il Forum sull’innovazione nel turismo, lo sviluppo, la crescita e la pace fra i popoli nel mondo nell’ambito del Congresso della Federazione Mondiale dei Giornalisti e Scrittori di Turismo.

All’Assise del Marocco partecipa anche una consistente delegazione dell’Italia guidata dal suo presidente Giacomo Glaviano della quale fanno parte 25 maestri, musicisti e ballerini del gruppo folkloristico ‘Val d’Akgragas’ della Città dei Templi di Agrigento, il presidente Lello Casesa e il curatore dei movimenti coreografici Dino Romano.

Il Val d’Akragas allieterà il soggiorno degli ospiti dei vari paesi attraverso la danza, la musica e il canto e racconterà la Sicilia e la sue tradizioni popolari promuovendole nel mondo.

Alla cerimonia d’apertura del 30 novembre interverranno il ministro del turismo, della cultura e della comunicazione, du Wali e del Governo di Marrakech, du Maire di Marrakech, del presidente della regione Marrakech-Safi, del presidente di CRT di Marrakech e della DG dell’Office National Marocain du Tourisme.

Con quasi 70 anni di storia,  il gruppo folk agrigentino per ben quattro volte è stato vincitore del Tempio d’Oro della Sagra del Mandorlo in Fiore e, nel 1977 del Premio Speciale per la danza assegnato dalla Commissione Unesco di Parigi, ospite nella Città dei Templi per il Festival Internazionale del Folklore. Inoltre, per diversi anni ha collaborato con il ‘Visit Italy – Alitalia ‘ organizzato negli anni ‘80 dall’ex compagnia di bandiera: una grande finestra di  promozione italiana tra design, aspetti culturali, promozionali e commerciali, gastronomia, folklore ed altro svoltosi nei lussuosi alberghi delle più importanti capitali del mondo.

News Correlate