L’arte sacra in Sicilia protagonista di una serie di documentari

La “divina bellezza” dell’arte sacra siciliana è tra le protagonista  della serie documentaristica “Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia” con Alberto Angela. Il progetto è stato presentato a Palermo da monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, in una tavola rotonda a palazzo d’Orleans. L’obiettivo è quello di far conoscere il patrimonio artistico rappresentato non solo da chiese e cattedrali ma anche dai musei diocesani e privati nei quali si può proiettare uno “sguardo educato” anche su “aspetti più piccoli e più intimi”.

In Sicilia sono stati selezionati vari siti: dall’Oratorio di S. Lorenzo di Palermo alle catacombe di Siracusa, dalla Martorana ai duomi di Monreale e Cefalù. Si delinea così un inedito network composto da diocesi e istituzioni locali.

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, condivide il progetto. “Si deve pensare – dice – a un solo prodotto, a un solo itinerario turistico che metta assieme privati, istituzioni e chiesa. Nei prossimi giorni ci incontreremo con i vertici della conferenza episcopale siciliana per programmare un itinerario comune e capire quali beni della Chiesa possono essere fruibili”.

 

News Correlate