giovedì, 19 settembre 2019

Mosaici Villa Casale svelano segreti delle donne romane

In questi giorni Alberto Angela sta girando una puntata di ‘Ulisse’ nel sito archeologico

Ai romani piacevano le donne forti di fianchi, dal seno piccolo, non di certo le top model. Adoravano le donne dal fisico forte che potessero superare una gravidanza. Una su dieci infatti moriva di parto. E se l'età massima di un uomo era di 41 anni, per le donne si fermava a 29.
Sono tutte informazioni storiche confermate dai mosaici di Villa del Casale dove Alberto Angela sta realizzando in questi giorni una puntata di 'Ulisse, il piacere della scoperta' che andrà poi in onda a novembre. Un viaggio in Sicilia con tappe sull'Etna, a Caltagirone, alle Egadi e a Palermo. Tre giorni interi per scoprire la Villa del Casale dove Angela ritorna per la terza volta in dieci anni, ma per la prima dopo il restauro che l'ha riconsegnata al mondo. Angela ha visitato i nuovi scavi che stanno riportando alla luce nuovi insediamenti: colonne, terme, mosaici (uno rappresenta, in maniera perfetta, un paio di sandali di epoca romana). Gli scavi sono curati dall'università La Sapienza di Roma in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni culturali di Enna e il Parco archeologico della Villa del Casale.  

News Correlate