venerdì, 26 aprile 2019

Nuova opera al Museo Mandralisca di Cefalù

“Veduta di Cefalù” di Seiffert premessa per creare sezione dedicata alla città

Si arricchisce la collezione del Museo Mandralisca di Cefalù. L'ultima new entry è un disegno a china e matita con lumeggiature a biacca dell'artista tedesco Carl Friedrich Seiffert dal titolo "Veduta della porta di terra di Cefalù". L'opera, realizzata tra il 1846 e il 1847, è un'ulteriore testimonianza di come il paesaggio siciliano sia stato fonte di ispirazione artistica e poetica per gli artisti del Grand Tour. "Seiffert visitò Cefalù verso la fine degli anni quaranta del XIX secolo – racconta Angelo Piscitello, presidente della Fondazione Mandralisca – probabilmente conobbe il Barone Mandralisca e chissà che non sia stato lui ad indicare quel punto di osservazione così originale ed inconsueto che l'artista restituisce nel disegno". Per il curatore scientifico Vincenzo Abbate, la nuova acquisizione, nell'ambito del progetto di riconfigurazione e risistemazione delle raccolte, diventa la premessa per andare a costituire, insieme alla Veduta di Cefalù di Francesco Bevilacqua e ad altri reperti, una sezione del Museo dedicata alla città e la sua storia". Durante la Settimana della Cultura, fino al 25 aprile, l'opera si può ammirare con ingresso gratuito .

 

 

News Correlate