17 disabili bloccati in aereo a Catania, esposto a Procura

Disagi all’aeroporto di Catania per 17 disabili provenienti da un pellegrinaggio a Lourdes organizzato da Unitalsi rimasti “prigionieri” per un’ora a bordo dell’aereo senza alcuna assistenza dopo il loro atterraggio, a bordo di un charter della Bulgarian. Il gruppo non riuscì subito a scendere dall’aereo perché il ‘finger’ si trovavano in un’aerea distante e non vi era la possibilità di scendere le carrozzine in maniera agevole.

Per questo motivo, Consambiente ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Catania in cui si chiede che “vengano accertate tutte le responsabilità in questa vicenda, che ha avuto ripercussioni nei confronti dei passeggeri gravemente malati e chiede di indagare per ‘abbandono di incapaci’, perché questi episodi non debbano più ad accadere”.

“Riteniamo molto grave – conclude Consambiente – che persone incapaci di provvedere a sé stesse a causa di gravi problemi fisici e cognitivi, in violazione di precisi obblighi di custodia possano essere state abbandonate senza alcuna assistenza, determinando situazioni di panico diffuso e seri pericoli per l’incolumità degli stessi passeggeri”.

News Correlate