Anche Dubai guarda al progetto del porto di Palermo da 5 mld

Dopo i cinesi di Shanghai, il porto di Palermo finisce nel mirino degli arabi. Due rappresentanti della Mohammad Omar Bin Haider (Mobh), holding di Dubai con 5mila dipendenti e 60 filiali nel mondo, hanno incontrato a Palermo i vertici di Eurispes per prendere visione del progetto da 5 miliardi di euro per la realizzazione di una piattaforma commerciale capace di movimentare fino a 16 milioni di container. Per gli armatori sarebbe un risparmio di svariati milioni di euro in quanto ridurrebbero i tempi di permanenza in mare delle navi rispetto alle rotte attuali. Tanti gli interventi di riqualificazione dell’area portuale previsti nel progetto: ristoranti, spazi per il tempo libero, campi sportivi, distributori di carburante. Palermo diventerebbe il primo hub d’Europa, superando persino Rotterdam. I colloqui si sono tenuti a Villa Zito e a quanto pare dovrebbero proseguire nei prossimi giorni.

News Correlate