domenica, 17 novembre 2019

Ferrovie turistiche, Iacono: 4 percorsi siciliani inseriti nella legge

“Stiamo portando a compimento un grande progetto che regalerà sviluppo e prosperità a territori finora rimasti ai margini dei grandi flussi turistici”. È il commento di Maria Iacono, parlamentare del PD e prima firmataria della Proposta di legge 1178 per l’istituzione delle Ferrovie Turistiche in Italia.
“Mi piace sottolineare – ha aggiunta la Iacono – come ben 4 dei percorsi ferroviari , già indicati in un primo elenco che sarà poi ulteriormente ampliato, sono siciliani ovvero: la Agrigento – Porto Empedocle, la Castelvetrano – Menfi, la Alcantara – Randazzo e la Noto – Pachino.

La  legge, che per l’approvazione attende il vaglio dell’aula della Camera, rappresenta uno strumento necessario alla costruzione di nuove prospettive  legate al turismo culturale e ferroviario  che nel resto d’Europa rappresentano ,già da anni ,esperienze  importanti e significative.

Grazie alla legge sulle Ferrovie Turistiche – ha concluso – sarà possibile organizzare, insieme ai comuni, treni storici e turistici finalizzati a trasportare visitatori nel territorio, alla scoperta di bellezze paesaggistiche, tradizioni storiche e culinarie e, in una parola cogliere attraverso una nuova forma di turismo  la vera essenza dell’ Italia e della Sicilia che è ancora custodita nei nostri territori”.

News Correlate