martedì, 22 ottobre 2019

Fiera del Mediterraneo, Cuffaro salvi l’ente

L’appello di Vizzini per salvaguardare l’occupazione

“Il governo regionale deve affrontare subito la crisi dell’Ente Fiera del Mediterraneo salvaguardando l’occupazione”. A lanciare l’appello il senatore di Forza Italia, Carlo Vizzini. “La prospettiva – osserva Vizzini – deve però essere quella del rilancio della fiera nella zona orientale di Palermo. Essa va considerata come una straordinaria possibilità per l’intera città e la Sicilia, tale da mettere in moto un vasto programma di edilizia e assicurare qualche migliaio di posti di lavoro stabili, con importanti ricadute culturali e di immagine”. “Oggi – prosegue il senatore – la mia proposta, lanciata lo scorso anno attraverso i mezzi di informazione, sta per essere raccolta dal governo presieduto da Salvatore Cuffaro. L’idea, nata sulla falsa riga dell’analoga iniziativa che ha interessato la Fiera di Milano – sottolinea – si fonda sulla messa all’asta, con bando a evidenza pubblica, dell’attuale sede fieristica con il fine di realizzare, attraverso un concorso internazionale di idee, un nuovo quartiere cittadino con strutture residenziali, commerciali e, principalmente, con spazi comuni a verde attrezzato”. Secondo Vizzini, “Il ricavato della cessione della sede fieristica, di proprietà regionale permetterà di reperire la parte prevalente dell’investimento necessario a costruire la nuova fiera, nella zona già individuata alcuni anni fa dal piano regolatore cittadino. La conseguenza è che, con un modesto apporto di risorse pubbliche, si darà il via ad un grande progetto che assicurerà a Palermo la nascita di un nuovo e moderno quartiere e di poter fare conto su di una nuova sede funzionale ai suoi bisogni, in grado di garantire crescita e sviluppo”.

News Correlate