lunedì, 18 novembre 2019

Rfi e aeroporto Catania dicono sì alla legalità   

Due protocolli di legalità per prevenire e contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata nei lavori per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Palermo-Catania, nella tratta Bicocca-Catenanuova, e per il potenziamento dello scalo aeroportuale Fontanarossa, sono stati firmati nella Prefettura di Catania.

I Protocolli prevedono la collaborazione tra le Prefetture e i gestori delle infrastrutture per vigilare sul pieno rispetto della legalità nei contratti pubblici, sviluppando, in aggiunta agli standard richiesti dalla normativa, ulteriori forme di controllo, scambio di informazioni e procedure che ne garantiscano la trasparenza nonché la verifica della sicurezza e della regolarità dei cantieri di lavoro.

Il primo protocollo prevede il raddoppio del tratto di linea Bicocca-Catenanuova, i lavori riguarderanno la nuova sede ferroviaria con i relativi apparati di funzionamento, la riqualificazione della stazione di Bicocca e la realizzazione di una nuova stazione a Motta Sant’Anastasia. L’attivazione di un primo binario è prevista nel 2020 mentre la fine dei lavori è programmata per il 2022.

Il secondo protocollo prevede lavori di ammodernamento e di potenziamento dello scalo aeroportuale catanese che interesseranno l’aerostazione i terminal delle aree commerciali, la viabilità, i parcheggi e l’adeguamento dei sistemi antincendio.

News Correlate