lunedì, 23 settembre 2019

Focus su turismo azzurro e borghi marinari ad Aspra per ‘Ciauru ri astrattu’

Sarà centrato sui borghi marinari il convegno in programma domenica 8 settembre nell’ambito di “Ciauru ri astrattu”, la manifestazione organizzata ad Aspra dall’Associazione Culturale Altura in collaborazione con l’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea della Regione siciliana, con il Comune di Bagheria, la Pro Loco di Aspra e il Gac Golfo di Termini Imerese.

Il convegno dal titolo “Borghi marinari di Sicilia – Tra tradizioni e innovazione. Le opportunità offerte dalla legge 9/2019”si svolgerà al Museo Villa Sant’Isidoro De Cordova di Bagheria alle 17.

Ma non si parlerà solo di turismo azzurro nel corso della due giorni che punta, tra l’altro, a valorizzare la borgata di pescatori alle porte di Palermo. Ad Aspra storie, leggende e aneddoti sulla preparazione dell’estratto si intrecceranno con storie, leggende e aneddoti della vita di mare, principale sostentamento della borgata e, a far da collegamento tra il pomodoro e il mare, sarà il sale, elemento naturale fondamentale sin dai tempi antichi, quando veniva usato come moneta di scambio e alla cui raccolta e produzione, in Sicilia, è legata l’attività di importanti aziende a livello mondiale.

Tra gli appuntamenti in calendario, l’incontro-dibattito “Il pomodoro incontra il mare. Cultura, tradizione, salute e sviluppo del territorio”. E poi cooking show con Martina Caruso, chef una stella Michelin del Signum di Salina, Marco Baglieri del Ristorante Crocifisso a Noto, Giacomo Caravello di Balìce a Milazzo e Bonetta Dell’Oglio.

Inoltre, i turisti potranno prenotare un giro in trenino con Visit’Aspra. Il tour “Aspra da terra” prevede la visita alle attrazioni culturali e paesaggistiche della borgata: la settecentesca Villa Sant’Isidoro dei marchesi De Cordova e il museo delle acciughe dei fratelli Balistreri. Il tour si concluderà alla Chiesa Parrocchiale “Maria SS. Addolorata” per ammirare gli affreschi di un giovanissimo Renato Guttuso.

Per le degustazioni e i laboratori i ticket si acquistano in loco.

News Correlate