lunedì, 23 settembre 2019

La mini tournèe della Sicily Folk Orchestra prosegue a Scicli

Dopo il debutto ad Acireale dello scorso aprile, accolti da un pubblico entusiasta di tornare a ballare in piazza canzoni e ballate popolari, i nove musicisti stabili della Sicily Folk Orchestra sono impegnati in queste settimane in una mini tournée estiva cominciata con successo in luglio, sulle rive del lago Balaton, sul palco internazionale del Babel Sound, prestigioso e storico festival di world music in Ungheria. Adesso è la volta della Sicilia, e delle piazze più calde ed euforiche dell’estate isolana per i quella che si è rivelata una indovinata formula di successo: arrangiamenti contemporanei e grandi interpreti della canzone siciliana d’autore per dar vita a un’orchestra popolare permanente che rilegge e rinnova il repertorio della tradizione, patrimonio immateriale – ma fortemente identitario e aggregante – per generazioni di siciliani.

Archiviata con successo a Zafferana la tappa dell’Alkantara Fest, venerdì 9 agosto per la Sicily Folk Orchestra sarà la volta di Scicli, che da nove anni ospita in Piazza Italia il Taranta Sicily Fest, appuntamento attesissimo con i ritmi esuberanti e travolgenti delle danze popolari siciliane e salentine: tarantelle, tarante e pizziche. È qui che la Sicily Folk Orchestra, guidata da Davide Urso, si misurerà con i colleghi pugliesi dell’Antonio Amato Ensemble. Guest star della serata, secondo la formula collaudata della SFO – che a rotazione ospita un big della canzone popolare siciliana- sarà Peppe Barrile, cantautore e voce storica dei Kunsertu che proporrà due brani: i versi delicati e innamorati di Mokarta e quelli ironici e beffardi di Governo ‘talianu. A seguire, la sera di Ferragosto, la SFO sarà a Milo per il Milo Folk Fest; infine il 1° settembre a Santa Teresa Riva (Messina) per il Romolo Folk Fest.

 

News Correlate