sabato, 21 settembre 2019

Milazzo lavora a ecoporto turistico galleggiante da 600 posti barca

A Milazzo sarà realizzato un ecoporto galleggiante dedicato agli attracchi turistici. Costerà 120 milioni di euro e sorgerà a Marina Garibaldi. Il progetto, anticipato dalla Gazzetta del Sud, sarà presentato sabato pomeriggio a Palazzo dell’Aquila dagli imprenditori interessati a investire sul waterfront milazzese. L’hub crocieristico comprenderà anche una diga foranea galleggiante ideata dal Cisvam (Centro internazionale di studi per la valorizzazione dell’ambiente e del mare) e progettata dalla Porti Galleggianti srl. I posti barca previsti sono 600, mentre la parte esterna della darsena accoglierà le navi da crociera.

L’amministrazione comunale ha annunciato di “guardare con curiosità” all’iniziativa sulla quale sta lavorando da oltre due anni l’assessore allo Sviluppo economico Carmelo Torre. La proposta progettuale dell’ecoporto galleggiante crocieristico hub con diga foranea galleggiante è una novità assoluta nel panorama regionale e Milazzo potrebbe fare da apripista alla nuova frontiera di queste infrastrutture innovative, ritenute fonti di sviluppo sostenibile.

 

News Correlate