L’albergo diffuso diventa realtà in Sicilia, giunta approva regolamento

Via libera all’albergo diffuso in Sicilia. La giunta regionale ha approvato il Regolamento sull’Albergo Diffuso previsto dalla legge targata M5s n.11 del 2013 che a breve sarà pubblicato sul sito dell’assessorato al turismo.

“In questo modo – si legge sulla pagina Facebook di Cleo Li Calzi, assessore regionale al Turismo -si regolarizza in Sicilia una forma di ricettività per lo sviluppo del turismo relazionale particolarmente strategico per la fruizione turistica dei piccoli centri e dei borghi. L’offerta turistica regionale si arricchisce così di un nuovo modello che consente di coniugare sostenibilità, valorizzazione e sviluppo locale”.

Soddisfazione è stata espressa pure da Claudia La Rocca, parlamentare Cinquestelle nonché prima firmataria del testo di legge. “L’ultimo tassello finalmente è stato posizionato – sottolinea – l’imminente pubblicazione del Regolamento sulla Gazzetta ufficiale, infatti, renderà effettiva l’applicazione della norma che sviluppa il vero turismo Made in Sicily. Questa legge – continua La Rocca – approda nella nostra regione con l’intento di riconoscere la vocazione turistica dei centri storici e dei bellissimi borghi presenti. Fra gli obiettivi, fermare l’apparente inarrestabile spopolamento dei piccoli comuni. Si tratta di una forma di ricettività innovativa – conclude – la cui idea chiave è quella di dislocare gli alloggi turistici nelle abitazioni del centro storico ed, allo stesso tempo, garantire la presenza di locali adibiti a spazi comuni per gli ospiti”.   

Intanto, il Movimento 5 Stelle annuncia che a breve organizzerà un convegno all’Ars per comunicare ai cittadini gli effetti della legge e i suoi vantaggi.

 

News Correlate