giovedì, 17 ottobre 2019

Vacche smagrite per promuovere la Sicilia? polemica per la campagna di Virtu Ferries

Fa discutere l’immagine scelta da Virtu Ferries per prmuovere il turismo in Sicilia ed in particolar modo nel sud-est, dove si trovano i porti di attracco dei catamarani maltesi. Ed è il sindaco di Modica Ignazio Abbate a dirsi profondamente deluso per la nuova campagna di comunicazione scelta dal vettore maltese che vede ritratto in un paesaggio di montagna un gruppo di vacche smagrite con l’invito a scoprire la Sicilia.

“Da modicano, da siciliano, da sindaco – scrive Abbate su Facebook – sono profondamente contrariato ed offeso per il manifesto scelto da un colosso dei trasporti come Virtu Ferries Ltd. per scoprire il turismo in Sicilia .Più che scoprire qua si vuole coprire la vera Sicilia. Si vogliono coprire millenni di storia, di cultura e di arte. Niente barocco, nessun mosaico di Piazza Armerina o tempio greco. Dell’azzurro del mare o del rosso della lava dell’Etna nessuna traccia. Solo un branco di vacche smagrite che vorrebbero riportare in auge vecchi stereotipi che con fatica stiamo provando a cancellare giorno dopo giorno. Mi aspetto un messaggio di scuse a tutto il popolo siciliano e magari un altro manifesto dove venga rappresentata la vera anima siciliana”.

 

News Correlate