venerdì, 15 novembre 2019

Nasce MSC Foundation per proteggere il pianeta blu e le sue comunità  

Nasce MSC Foundation, organizzazione no profit creata dal Gruppo MSC che opererà su scala globale, a sostegno delle aree più fragili del mondo e delle esigenze del pianeta al fianco delle comunità più vulnerabili.

Potendo contare sulla dimensione globale di MSC e sulla sua eccezionale conoscenza del mare, la fondazione si impegna a fare la differenza, in concreto, nelle aree in difficoltà, a livello indipendente e in partnership con organizzazioni internazionali di rilievo, ONG ed esperti in campo scientifico.

La MSC Foundation si concentra principalmente su tre aree: protezione ambientale, in particolare degli ecosistemi acquatici e marini, sostegno alle comunità più vulnerabili del mondo con sensibilizzazione e cure mediche, e sostegno d’emergenza alle popolazioni colpite da calamità naturali.

Con la creazione della MSC Foundation è stato introdotto su tutte le navi da crociera MSC uno speciale “impegno a donare insieme”: per ogni donazione di €1 degli ospiti presenti a bordo la MSC Foundation donerà automaticamente €1.

Il Gruppo MSC ha presentato ufficialmente la MSC Foundation oggi, venerdì 8 novembre, ad Amburgo, sulla MSC Grandiosa, la sua nave da crociera più evoluta e più avanzata dal punto di vista ambientale, prima del suo attesissimo battesimo di domani, sabato 9 novembre.

Per celebrare la nascita della fondazione e il rapporto consolidato del gruppo con il porto di Amburgo, questa sera nella Elbphilharmonie Concert Hall si terrà un Gran Concerto di Gala eseguito dalla Felix Mendelssohn Youth Orchestra, sotto la direzione dei maestri Clemens Malich e Carlo Ponti. I proventi della vendita dei biglietti e delle donazioni verranno integralmente destinati a un programma della Elbe Habitat Foundation volto al recupero degli habitat straordinari e della biodiversità del fiume Elba, uno dei primi sette programmi sostenuti da diversi partner finanziati dalla MSC Foundation.

Nella fase iniziale la fondazione infatti sosterrà 7 programmi:

  • In Costa d’Avorio, con UNICEF, per promuovere il riciclaggio grazie ad attività che coinvolgono le donne nella trasformazione dei rifiuti di plastica in mattoni solidi e a basso costo per la costruzione di aule scolastiche.
  • Ad Haiti con la Clinica Mobile della Andrea Bocelli Foundation per fornire cure mediche, trattamenti, vaccini ed educazione sanitaria a vantaggio delle comunità di cinque aree disagiate dell’isola.
  • In Senegal con Mercy Ships, che sostiene le navi ospedaliere con un equipaggio di volontari e personale impegnato in operazioni di salvataggio in aree difficilmente raggiungibili e prive di accesso a strutture sanitarie.
  • A Genova, con la fondazione dell’innovativo “Parco del Mare” per rigenerare l’area della Valpolcevera, colpita dal crollo del ponte Morandi.
  • Nel Mediterraneo con Marevivo, finanziando attività didattiche per i giovani per accrescere la consapevolezza da parte dei ragazzi dell’importanza della protezione marittima e per contrastare l’inquinamento del mare.
  • Alle Bahamas, con un programma di ricostituzione dell’ambiente marino che coinvolge 64 km2 di acque ed ecosistemi marini di Ocean Cay, comprese specie coralline vulnerabili.
  • Nell’area di Amburgo, con la Elbe Habitat Foundation per migliorare lo status ecologico del fiume Elba, ripristinando gli habitat peculiari e la diversità naturale del suo paesaggio fluviale.

 

 

News Correlate