mercoledì, 26 giugno 2019

Un portale per scoprire l’Etna e sviluppare l’incoming

La parola Etna è tra le più cliccate sul web. Ricerche che arrivano da ogni parte del mondo e vedono protagonisti i francesi al primo posto seguiti dagli spagnoli. Si rivolge a questa ampia fetta di internauti il nuovo portale EtnaUnesco.org.

“Il sito – spiega Franz Cannizzo, consulente di direzione e presidente di Abbetnea Confcommercio – nasce come strumento di promozione del territorio e del vulcano Etna non solo come patrimonio dell’Unesco ma soprattutto come marchio unico della Sicilia. Abbiamo messo su una squadra di professionisti che a titolo gratuito ha creato questo portale legato al territorio siciliano grazie al quale poter usufruire di tutte quelle informazioni non solo istituzionali ma anche di tutte quelle attività che possono aiutare la crescita economica dell’Etna e di tutta la Sicilia”.

Nella squadra non poteva mancare un tour operator, Irene Tumbiolo, pronta a sviluppare l’incoming turistico: “La programmazione dell’attività turistica sul territorio deve essere costante e rinnovarsi sempre – dice a lavocedellisola.it- solo un’offerta turistica ragionata dell’Etna può accrescerne il brand. Da una ricerca prodotta da Turismo dei siti Unesco in Sicilia si evince che sul nostro vulcano si sviluppa maggiormente un turismo individuale poiché le piccole attività ricettive sono le più richieste dai turisti, in maggioranza stranieri ma anche tanti dalla Sicilia occidentale, che si fermano per brevi periodi, una media di 2,7 notti. Inoltre anche se i periodi più frequentati sono aprile/maggio e settembre/ottobre lo scarto stagionale è veramente ridottissimo in quanto attività come il trekking o il turismo naturalistico si possono esercitare quasi tutto l’anno, per non parlare dei percorsi enogastronomici in forte ascesa”.

 

http://www.etnaunesco.org /

 

News Correlate