Siracusa, firmato il protocollo sul turismo: subito una cabina di regia

“Sono in arrivo 308 mila euro di fondi europei, attraverso la Regione, per migliorare gli standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale e per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”. L’annuncio è stata dato dal sindaco di Siracusa, Francesco Italia, durante la presentazione del protocollo d’intesa sul turismo. L’intesa è stata sottoscritta dal primo cittadino e dal coordinatore del Patto di responsabilità sociale, Vittorio Pianese. Alla presentazione, avvenuta alla presenza degli aderenti al Patto (63 in tutto), sono intervenuti anche l’assessore comunale alla Cultura, Fabio Granata, il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, e il soprintendente della Fondazione Inda, Antonio Calbi.

Il protocollo, composto da 6 articoli, è la naturale prosecuzione del Libro bianco sul turismo presentato nei mesi scorsi, redatto dal Patto e che fornisce una fotografia del settore e delle sue prospettive future. In tale ottica l’accordo, della durata di due anni, punta a mettere in campo una strategia comune per la valorizzazione delle risorse del “patrimonio culturale e delle realtà territoriali”. Per riuscirci, nascerà una cabina di regia e un Osservatorio indipendente per la “raccolta e la certificazione dei dati e il monitoraggio delle scelte effettuate”.

“Adesso – ha aggiunto il sindaco Italia –  pensiamo ai passi successivi e insediamo subito la cabina di regia anche per sfruttare al meglio le opportunità offerte da questo momento speciale che, dal punto di vista turistico, sta vivendo la città e l’intera aria vasta siracusana. In questi anni, assieme ad altri comuni della provincia, abbiamo fatto molto per la promozione del territorio e l’organizzazione di eventi. Oggi si vedono i risultati ma dobbiamo darci una strategia organica e coordinata per il

futuro”.

 

News Correlate