venerdì, 22 novembre 2019

Sindacati a istituzioni: cosa volete fare di Gesap?

Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro sulla procedura di privatizzazione già avviata

Quale futuro per la Gesap dopo l'annuncio dell'avvio delle procedure per la privatizzazione delle quote societarie della società dell'aeroporto di Palermo? Se lo chiedono Cgil, Cisl e Uil di Palermo che, assieme alle federazioni dei lavoratori del settore dei trasporti, chiedono che venga convocato un incontro urgente con il sindaco di Palermo, il presidente della Provincia e quello della Camera di Commercio per avere chiarimenti.
"L'aeroporto di Palermo è una delle infrastrutture più importanti e decisive per lo sviluppo della città e della sua provincia oltre che una delle più importanti della Sicilia. Le istituzioni pubbliche, che sono anche azioniste dirette della Gesap – si legge in una nota dei segretari di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Calà, Mimmo Milazzo e Antonio Ferro – ci devono dire se hanno un progetto e una strategia sui destini futuri dello scalo di Palermo e delle infrastrutture ad esso collegate per puntare a potenziarne la capacità di movimentare persone e merci e a rilanciarne il suo ruolo. La Gesap non può servire solo per vendere le quote azionarie per fare cassa. C'é il rischio di rendere ancora più residuale l'aeroporto di Palermo perdendo un'ulteriore occasione di sviluppo. Ecco perché è utile che, in parallelo, ci sia una discussione sul futuro dell'aeroporto di Palermo, coinvolgendo il governo nazionale e quello regionale".      

News Correlate