Convegno, degustazioni e talk show ad Agrigento tra vino e turismo

Cultura e promozione del vino come chiave per una nuova offerta turistica. È l’obiettivo della Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi che mira a valorizzare l’area che rappresenta la fucina più imponente della Sicilia, traino dell’intero comparto enologico e olivicolo dell’Isola, con una due giorni dedicata. Nel weekend infatti sono in programma talk show cui prenderanno parte esperti del settore, degustazioni e diversi incontri a tema che si svolgeranno tra la Via Sacra, Casa Barbadoro e Casa Sanfilippo, nel cuore del Parco archeologico.

L’inizio dei lavori è previsto sabato 1 giugno alle 10, a Casa Sanfilippo. A porgere i saluti ai presenti saranno Fabio Gulotta, direttore dell’Associazione “Strada del vino e dei sapori della Valle dei Templi” e Giuseppe Parello, direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi.

Subito dopo si apriranno i lavori con gli interventi di Gori Sparacino, presidente della Federazione Strade del Vino di Sicilia, di Florinda Saieva del Farm cultural park, Don Giuseppe Pontillo della Curia di Agrigento, Luigi Bonsignore, presidente dell’Associazione, e Vincenzo Cusumano, direttore dell’IRVO, Istituto regionale del vino e dell’olio di Sicilia. Alle 13 aperitivo e degustazione nero d’Avola; alle 17 premio Bezzo: un punto di forza di Agrigento che parte dai ristoratori per diventare una terra d’avanguardia dell’ospitalità mediterranea; alle 19 al Collegio dei Filippini aperitivo a cura dei vincitori del premio Bezzo. Infine, domenica 2 giugno passeggiata sulla via Sacra e degustazione vini a casa Barbadoro.

L’associazione Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi riunisce 14 cantine, 6 oleifici, diverse aziende agricole e strutture ricettive tra alberghi e ristoranti in provincia di Agrigento e Caltanissetta.

News Correlate