venerdì, 6 dicembre 2019

Gal Madonie punta a creare rete tra le imprese del turismo relazionale e sostenibile

Il GAL Madonie incontra gli operatori turistici per promuovere la costruzione di una rete tra imprese operanti nel settore del turismo relazionale e sostenibile con la sottomisura 16.3 del P.A.L.

La sottomisura ha una dotazione finanziaria di 150.000 euro e punta a favorire la creazione e/o lo sviluppo di partenariati aventi carattere di stabilità tra piccoli operatori turistici e del turismo rurale, tour operator e microimprese erogatrici di servizi turistici che operano nel campo della valorizzazione del territorio. Inoltre sostiene, con un contributo pari al 100% a fondo perduto, la creazione di partenariati finalizzati al raggiungimento di economie di scala, per esempio, tramite la creazione di pacchetti turistici e la messa in rete, promozione e commercializzazione di servizi di turismo rurale.

A ottobre dunque sono previsti diversi incontri sia con operatori turistici già presenti sul territorio sia che con coloro che si accingono a presentare le domande di sostegno sulla sottomisura 6.2 e sull’operazione 6.4.c (Ambito 2). Agli incontri, che avranno come modalità operativa quella “laboratoriale” che consentirà agli operatori presenti di partecipare attivamente all’elaborazione dell’idea progettuale, parteciperanno, in qualità di facilitatori, gli esperti di turismo rurale selezionati attraverso un bando pubblico dal GAL Madonie. Il termine di presentazione delle domande per accedere al finanziamento della sottomisura 16.3 è fissato al 9 dicembre 2019.

I prossimi appuntamenti si terranno:

mercoledì 16 ottobre ad Isnello, alle 15.30, presso l’Osservatorio astronomico GAL HASSIN dove l’esperto Matteo Fici parlerà di “Turismo esperienziale”;

venerdì 18 ottobre a Nicosia, alle 11, presso il Museo multimediale della montagna dove l’esperta Sabrina Leone affronterà il tema del “Turismo Sportivo – Turismo a misura di Famiglie con bambini – Pet Friendly”;

venerdì 18 ottobre a Petralia Sottana, alle 16, presso il Centro culturale Assunta Rinaldi (attiguo al Museo Collisani) l’esperto Rosario Turrisi parlerà del “Turismo delle origini”;

martedì 22 ottobre a Caccamo, alle 10.30, presso il Castello, l’esperto Pierfilippo Spoto affronterà l’argomento “Turismo relazionale”;

giovedì 24 ottobre a Polizzi Generosa, alle 11, presso il Centro sociale C. A. Dalla Chiesa si terrà l’incontro sul “Turismo naturalistico” con Gianpiero Lodico.

News Correlate