In gara 12 località del messinese per Comuni Fioriti

La Provincia di Messina anche quest’anno partecipa al Concorso Nazionale Comuni Fioriti d’Italia. La sfida mette a confronto sensibilità e abilità di cittadini e amministrazioni comunali a tenere verde, pulito e fiorito il proprio paese in un’ottica di marketing turistico-ambientale che si riassume nel motto “Fiorire è Accogliere”.

Accanto ai capisaldi di Terme Vigliatore e Sinagra, per il lato tirrenico ci provano Acquedolci, Furnari con la sua Tonnarella e poi i Comuni di Oliveri e Ucria. Confermate anche Montagnareale, Montalbano Elicona, Tusa – Castel di Tusa.

Per il lato Ionico hanno accettato la sfida Forza d’Agrò, Gallodoro e Roccafiorita. Completa la squadra siciliana il virtuoso comune di Gangi, in Provincia di Palermo, come si legge su normanno.com.

Per i comuni impegnati nella competizione, l’imperativo è chiaro: fiorire a più non posso ogni spazio, per conquistare gli ambiti fiori rossi (da uno a quattro) che saranno attribuiti dalla Giuria Nazionale. Imprescindibile il legame tra il turismo e la gradevole accoglienza di un luogo curato nel verde, nel decoro ma soprattutto nel colore dei fiori che si tramuta inequivocabilmente in qualità di vita dei residenti. La premiazione nazionale avverrà a Spello (Perugia) domenica 12 novembre.

http://www.comunifioriti.com/

News Correlate