martedì, 22 ottobre 2019

Legambiente: un tavolo per inserire Etna tra siti Unesco

Lo scorso 26 gennaio il vulcano è stato finalmente iscritto nella ‘tentative list’

Convocare un tavolo di lavoro tra istituzioni, forze culturali e imprenditoriali, associazioni ambientalistiche "per definire il percorso che può portare all'inserimento dell'Etna e del suo territorio nella World Heritage List e per definire insieme i contenuti di questa candidatura". E' quanto chiede $ il responsabile Beni culturali Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna, in una lettera inviata all'assessore regionale dei Beni culturali, Sebastiano Missineo. 
"A seguito della nostra iniziativa, con un forte impegno dell'Ente Parco dell'Etna, sostenuto dal ministero dell'Ambiente e dall'Unione Mondiale della Conservazione della Natura – afferma Zanna nella lettera – lo scorso 26 gennaio l'Etna è stato finalmente iscritto nella tentative list. E' una notizia molto positiva e di straordinaria importanza perché da adesso può iniziare un lavoro di costruzione e sostegno della candidatura che deve vedere la Regione Siciliana impegnata in prima fila con tutte le sue capacità, competenze e professionalità. L'Etna – scrive Zanna – è stato ed è tuttora un importante centro di ricerca internazionale con una lunga storia di influenza sulla vulcanologia, la geologia e la geomorfologia. L'Etna è dunque un esempio unico di laboratorio naturale scientifico terrestre su aree vulcaniche per lo studio del processo di colonizzazione su superfici nuove di piante e animali della regione biogeografia sia europea, che mediterranea".

News Correlate