Da Palermo a Cefalù in treno storico mangiando gelato

Tornano i “Treni storici del gusto”: questa volta il viaggio a bordo di treni storici va da Palermo a Cefalù. L’appuntamento è per sabato 29 settembre con partenza alle 15.15 andata e ritorno previsto alle 22.30 con arrivo a Palermo alle 23.20.

I laboratori del gusto saranno effettuati in due fasi. La prima sul treno, a cura della condotta di Palermo, in cui per il tema del gelato e cibo di strada si proporrà sul treno, un gelato “senza prescia” in omaggio ad Andrea Camilleri realizzato con due presidi Slow Food, accompagnato da una piccola brioche con il “tuppo”.

Arrivati a Cefalù la Condotta Slow Food Basse Madonie, con il supporto dell’amministrazione locale, rappresenterà il territorio e le sue eccellenze e accompagnerà i passeggeri del treno in un percorso culturale e territoriale attraverso dei laboratori. Presso il centro culturale Bastione Innovazione Cibo Cultura, prenderà vita il laboratorio sui prodotti delle Madonie: manna, provola, miele di Ape Nera Sicula, albicocca di Scillato, agricoltura biologica e pane prodotto dai grani antichi. A seguire, si avrà la possibilità di fare itinerari turistico-culturali nel centro storico di Cefalù accompagnati da una guida.

Tariffe: dalle stazioni tra Palermo e Altavilla a Cefalù: 10 euro adulto e 5 euro ragazzo; dalle stazioni di Termini Imerese a Cefalù: 6 euro adulto e 3 euro ragazzo.

I biglietti ferroviari sono già acquistabili attraverso tutti i canali Trenitalia: biglietterie e self service in stazione, agenzie di viaggi abilitate, a bordo treno senza sovrapprezzo (salvo disponibilità posti), sul sito www.trenitalia.com.

Per informazioni: info@fondazionefs.it.

http://www.fondazionefs.it/content/fondazione/it/it/treni-storici/archivio/2018/9/29/treno-storico-palermo-cefalu.html

 

News Correlate