venerdì, 6 dicembre 2019

Siracusa, collegamenti ad hoc per i siti turistici

Opportunità per i turisti che arrivano senza mezzi propri. Già pronto l’avviso per cercare operatori

Opportunità in arrivo per i turisti a Siracusa. Chi si trova senza mezzi propri potrà raggiungere anche alcune località turistiche della zona usufruendo di un servizio di trasporto pubblico che lo porterà dai centri abitati alle località di interesse culturale, paesaggistico e turistico. L'iniziativa rientra tra le azioni previste dalla cabina di regia per il turismo istituita dalla Provincia di Siracusa. "Questo servizio e queste modalità vengono proposte per la prima volta in Italia nel nostro territorio – ha detto il presidente della Provincia Nicola Bono – fino ad oggi un turista che non viene con propri mezzi, ma arriva in treno o in aereo, non ha la possibilità di muoversi autonomamente verso i vari siti di interesse archeologico e naturalistico. E, in molti casi, neanche poter raggiungere le spiagge dai centri abitati".

Le prime tratte inserite nell'avviso pubblico sono Siracusa-Pantalica, Siracusa-Tapsos, Siracusa-Leontinoi, Siracusa-Valle dell'Anapo, Siracusa-Vendicari, Avola-Cavagrande, Noto-Vendicari, Noto-Villa del Tellaro (mosaici), Noto-Palazzolo (Akrai e barocco), Palazzolo-Noto ( Barocco e Noto Antica). L'avviso pubblico con cui saranno individuate le imprese private di trasporto pubblico di persone, che accetteranno le condizioni previste dal bando in termini di prezzo del servizio, di orari e percorsi, reperibile presso gli uffici del V° Settore della Provincia (Via Malta, 106, Siracusa). Per quanto riguarda i prezzi gli operatori dovranno garantire il servizio al costo unificato di euro 0,242 al chilometro. Dovranno inoltre garantire la copertura sette giorni la settimana e dalle 6 alle 21. Altre modalità sono riportate nell'avviso pubblico e nella documentazione che è All'avviso pubblico possono aderire gli operatori di settore, sia in forma singola che associata, forniti delle autorizzazioni e delle licenze previste dalla normativa. Si potranno noleggiare, con prenotazione almeno 24 ore prima, sia autovetture con conducente che minibus ed autobus con conducente. "Per il momento siamo in una fase sperimentale – ha detto ancora Bono – ma contiamo di sviluppare una attività che rientra nel nostro concetto del fare sistema per il turismo. Ipotizziamo la istituzione in futuro di un call-center per le prenotazioni, faremo una adeguata campagna di promozione ed inoltre sarà anche questa una novità che porteremo alle Bit di Milano a cui torneremo a partecipare".

News Correlate