Sullo Stretto di Messina operative le navi di Blu Jet (Rfi)

Da ieri, mercoledì 1 maggio, è operativa Blu Jet, la nuova società controllata da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), creata per rafforzare il sistema di attraversamento dello Stretto garantendo il collegamento navale dei passeggeri tra Messina, Villa San Giovanni e Reggio Calabria. È stato il Tindari Jet, partito ieri mattina alle 6.20 dal porto di Messina e diretto a Villa San Giovanni, a effettuare la prima corsa per Blu Jet, e a sancire il passaggio di consegne da Bluferries, l’altra società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane operante nel settore del trasporto marittimo, fino al 30 aprile titolare del servizio passeggeri.

“Il nuovo assetto del sistema di attraversamento dello Stretto – spiega una nota di Rfi – prevede, adesso, oltre a Blu Jet per i passeggeri, le navi di Rfi per i treni a lunga percorrenza e le navi bidirezionali di Bluferries per gli autoveicoli e i mezzi pesanti”.

Intanto nel pomeriggio di martedì 30 aprile un aliscafo della Bluferries, la “Princess of  Dubrovnik”, partito da Messina, durante la fase di ormeggio nel porto di Villa San Giovanni, ha urtato la banchina, riportando danni allo scafo. Nessuno dei passeggeri ha riportato ferite. Sono in corso accertamenti da parte della Capitaneria di porto per accertare la causa dell’incidente.

 

News Correlate