venerdì, 6 dicembre 2019

Successo per il Treno Barocco, si pensa a bis per Natale

Dodici corse durante tutta l’estate per un totale di 1506 passeggeri

Sono stati 1506 i viaggiatori a bordo del Treno Barocco che per 12 domeniche ha percorso la tratta Siracusa-Ragusa con una media di 125 passeggeri. I 112 km di ferrovia sono stati coperti nell'arco di una giornata con soste a Noto, Scicli, Modica e Ragusa Ibla. E visto il successo si pensa già di chiedere a Trenitalia di prolungare il treno barocco fino a Natale per la prossima edizione e per quest'anno di attivare la corsa almeno in occasione di Chocobarocco, in programma a Modica dal 3 all'8 dicembre.
I dati sono stati diffusi quelli dall'ufficio turistico di Modica che per la prima volta ha gestito il call center delle prenotazioni. "Le richieste sono state ben superiori al numero dei posti disponibili – sottolinea Margherita Fargione, responsabile dell'ufficio turistico comunale – abbiamo avuto un gran numero di richieste anche per i prossimi mesi ma abbiamo dovuto dire che il treno barocco ha chiuso le sue corse. Inoltre, in certi periodi dell'estate la domanda poteva essere soddisfatta solo istituendo almeno un'altra corsa". Certo non sono mancate alcune lamentele, come il poco tempo a disposizione per le visite nelle varie città, a cui si potrebbe rimediare prevedendo un pernottamento lungo il percorso o una dilatazione dei tempi nell'arco della giornata facendo rientrare i viaggiatori a Siracusa nella serata.
"L'esperienza del treno barocco – sostiene Enzo Scarso, vice sindaco di Modica e assessore al turismo del Comune – è stato un successo e per tale ragione va sostenuta e ripetuta arricchendola ulteriormente. Non solo allungando i tempi di sosta nelle città ma anche in termini di servizio introducendo le corse settimanali soprattutto a luglio, agosto e settembre".

 

News Correlate