giovedì, 5 dicembre 2019

Siracusa: compatti per l’aeroporto di Comiso

Gli operatori chiedono una data certa per l’apertura dello scalo

"Oggi è necessaria un'azione forte per Comiso, dobbiamo metterci insieme Siracusa, Noto, Modica e Ragusa e fare massa critica e pressione per sostenere l'apertura dello scalo. E' quella la soluzione per il turismo, una soluzione che ci consentirebbe di non abbattere i prezzi. Se arriva gente fin qui da Trapani, figuriamoci da Comiso". Lo ha affermato Carlo Pintaldi, presidente dell'Associazione Noto Albergatori. Anche Andrea Corso, presidente Asshotel Sicilia, chiede invece che venga data una data certa per l'apertura di Comiso. "E' arrivato il momento di porre la questione insieme alla Camera di Commercio di Siracusa, quella di Ragusa e la Provincia". Perplesso invece Marco Magrini di Slow Tourism: "non fate l'errore del Nord in cui si assiste a una proliferazione degli aeroporti a meno di 100 km l'uno dall'altro. Non arrivano più turisti con più aeroporti. E la Sicilia non è una meta conveniente né competitiva per gli short break per l'incidenza del costo di trasporto dato dal biglietto aereo e dal noleggio auto".

 

News Correlate