lunedì, 16 settembre 2019

Dal turismo cinese a quello enogastronomico: i seminari di Travelexpo di sabato

Intercettare i flussi turistici provenienti dall’Oriente con le dritte giuste per non sprecare la grande occasione che nel giro di pochissimo tempo si troveranno di fronte le aziende della filiera turistica. È questo l’obiettivo del seminario formativo promosso in collaborazione con Welcome Chinese intitolato “Anno del Turismo Europa-Cina 2018. Prospettive ed Opportunità per le aziende siciliane”, in programma domani, sabato 7 aprile alle 10 nell’ambito di Travelexpo, la Borsa Globale dei Turismo che nel weekend si svolge a Città del Mare. Relatori saranno Concetta Caravello, direttore generale Europa Welcome Chinese; Salvatore Casabona, professore di Diritto comparato e degli Scambi Internazionali dell’Università di Palermo; Natale Chieppa, direttore commerciale e marketing di Gesap spa; e Maurizio Giannone, consigliere Associazione Ricercatori Turismo.

La Certificazione Welcome Chinese permette alle strutture del turismo incoming di accedere ad un network riconosciuto consentendo di indirizzare con specifici requisiti il vasto mercato di visitatori cinesi e distinguersi dalla concorrenza. Chi la possiede gode di una visibilità speciale, marchio autentico di garanzia riconosciuto da parte degli operatori turistici cinesi e dagli enti istituzionali preposti alla gestione del turismo outbound dalla Cina.

“Il turismo enogastronomico: dai luoghi gourmet e della tradizione agli itinerari dell’olio e del vino” è invece il titolo del corso di formazione per giornalisti realizzato in collaborazione con l’Associazione Siciliana della Stampa Sezione di Palermo, programmato sempre domani alle 9.30, a cui prenderanno parte Maria Antonietta Pioppo, giornalista, wine master e presidente di Fondazione Italiana Sommelier Sicilia; Dario Cartabellotta, direttore del Dipartimento Pesca dell’Assessorato all’Agricoltura; Toti Piscopo, direttore editoriale Travelnostop.com; Francesco Pensovecchio, direttore Wineinsicily.com; Clara Minissale, giornalista esperta di enogatronomia; Mario Indovina, fiduciario Slow Food Palermo. Il nostro paese vanta un patrimonio enogastronomico unico al mondo: per questo nel 2018 si festeggia l’Anno del cibo italiano, dedicato allo chef Gualtiero Marchesi. L’obiettivo è quello di valorizzare la tradizione enogastronomica del Belpaese, valorizzando l’intreccio tra cibo, arte e paesaggio

In calendario anche due seminari formativi tecnici: il primo, sabato 7 aprile alle 12.30, promosso da HomeAway e Kigo e riservato ai professionisti immobiliari, si intitola “Scopri come gestire annunci di successo”. Lo stesso giorno, ma alle 15, salirà in cattedra Trenitalia per presentare agli agenti di viaggio il nuovo Sistema di Pagamento STS e le novità commerciali del 2018.

Infine, sabato 8 aprile alle 19 è prevista la cerimonia di consegna del Golden Apple Award Fijet, il prestigioso riconoscimento che la Fijet International assegnerà a Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Capitale Italiana della Cultura 2018. Consegnano il premio: Tijani Haddad presidente della Fijet International insieme ai componenti della delegazione internazionale e a Giacomo Glaviano, presidente della Fijet Italia, Federazione Italiana Giornalisti e Scrittori del Turismo. A conclusione sarà sottoscritto un protocollo d’intesa tra la Fijet Italia e l’Associazione Giorgio La Pira per favorire lo sviluppo turistico su cultura, territorio e sostenibilità ambientale e sociale nel Mediterraneo.

www.travelexpo.it

News Correlate