A Travelexpo seminario formativo sulla Direttiva pacchetti, tra criticità e opportunità

Sono due i seminari formativi dedicati ad agenti di viaggio e tour operator nell’ambito di Travelexpo, in programma dal 5 al 7 aprile al Resort Village Città del Mare di Terrasini. Uno di questi è dedicato alla Direttiva pacchetti, dopo dieci mesi dalla sua entrata in vigore. Si tratta di un argomento di grande interesse per la categoria che ha dovuto interpretarla ed applicarla nell’operatività quotidiana.

Il seminario, dal titolo “Prima applicazione della normativa pacchetti: criticità ed opportunità”, è realizzato in collaborazione con le associazioni di categoria (Fiavet Sicilia, Assoviaggi, Aidit Federturismo e Sezione turismo di Confartigianato), con l’obiettivo di creare un momento di aggregazione tra tutte le sigle. Il seminario sarà tenuto da Federico Lucarelli, docente di diritto del turismo e consulente legale di Fiavet.

“I tre anni trascorsi tra la data di emanazione della Nuova Direttiva nel 2015 ed il recepimento avvenuto in Italia a luglio 2018 – sottolinea Lucarelli – è stato per il mondo delle agenzie di viaggi  un momento per confrontarsi con la normativa. Dal 1 luglio scorso, invece, le agenzie hanno dovuto interpretare la Direttiva ed applicarla nell’operatività quotidiana. Da qui il taglio del seminario, ovvero verificare quanto è emerso sia a livello di opportunità che di criticità.

Sì perché le criticità ci sono – spiega Lucarelli – e sono quelle derivanti da una normativa che ha certamente aumentato gli obblighi per gli organizzatori di viaggi e per le agenzie venditrici, come il nuovo onere di sopportare il costo fino a 3 notti nel caso di eventi catastrofali e i maggiori obblighi informativi con i modelli di informativa precontrattuale, così come l’adozione dei nuovi format contrattuali dei pacchetti e la limitazione per la revisione del prezzo all’ 8% anziché al 10% come in precedenza. Le criticità ci sono – aggiunge ancora Lucarelli – proprio perché la nuova normativa differisce sensibilmente dalla precedente al 1990. Come tutti i processi di cambiamento epocali c’è necessità di comprenderli, di assimilarli e poi di farne tesoro nell’attività quotidiana. Tutto ciò – conclude – va tradotto in opportunità, così come sarà per i servizi turistici collegati, una volta compresi e utilizzati dalle agenzie per la fascia di consumatori adeguata”.

L’appuntamento è dunque per sabato 6 aprile alle 15 a Città del Mare. Il seminario è aperto agli agenti di viaggio e tour operatori nonché ai commercialisti e i legali degli stessi operatori turistici. Per accreditarsi clicca su https://accrediti.travelnostop.com/index.php?idevento=48.

News Correlate