lunedì, 18 febbraio 2019

Cicloturismo, la Sicilia è già pronta per diventare meta top del mediterraneo

Quando si parla di cicloturismo, non si possono accampare scuse: la Sicilia è già in una condizione ideale per accogliere i turisti. Lo spiega Giovanni Guarneri, che da appena due anni insieme alla moglie Danuta Kanicka gestisce con soddisfazione Inspiring Tours, accompagnando i turisti in bicicletta nell’isola attraverso otto itinerari guidati  e un numero praticamente infinito di possibilità di percorsi personalizzati. Inspiring Tours è presente nello stand della Regione Siciliana a Bit 2019.

“Le piste ciclabili sono importanti, ma le strade siciliane offrono ai turisti un’immersione nella comunità e nei paesaggi locali che altrove sono impossibili – racconta Guarneri a Travelnostop.com – e i turisti, soprattutto stranieri, hanno apprezzato molto questa possibilità. In più abbiamo toccato con mano la verità di quelli che a volte possono sembrare stereotipi: la cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità. I siciliani quando ci vedono in bici ci incoraggiano, ci offrono qualcosa da bere o un posto all’ombra in cui riposare. E questo è vero non solo nelle campagne ma anche nelle grandi città. Noi naturalmente offriamo un pacchetto completo di assistenza in caso di guasti, ma più di una volta è successo, anche a Palermo, che fossero i siciliani ad aiutare i turisti in difficoltà, accompagnandoli per esempio al punto più vicino in cui effettuare una riparazione”.

Inspiring Tours è una realtà che lavora soprattutto con i turisti stranieri, valorizzando luoghi distanti dai percorsi più noti e nei periodi primaverili e autunnali, dimostrando che il cicloturismo può davvero rappresentare un bacino importante per il settore.

“L’obiettivo – prosegue Guarneri – deve essere trasformare la Sicilia nella Gran Canaria del Mediterraneo. Stiamo partendo da molto in basso nella percezione come meta cicloturistica, soprattutto all’estero, ma abbiamo delle potenzialità uniche anche dal punto di vista logistico. Non esiste un altro posto in Europa con i paesaggi, il clima e le opportunità di sviluppo della Sicilia per il turismo in bicicletta. L’alternanza continua tra natura e cittadine facilita enormemente il nostro lavoro, noi ci limitiamo a collegare location ideali che sono già pronte a essere unite”.

 www.sicilycycling.com

www.ciclabilisiciliane.com

News Correlate