A Palermo turismo esperienziale fa rima con yoga: attesi 15 istruttori e influencer

È ‘Yoga like a Local’, l’ultima offerta turistica non convenzionale che unisce la pratica dello yoga alla scelta di vivere il territorio come un locale, proposta dalla start up Wonderful Italy.

“Yoga like a Local’ – spiega Michele Ridolfo, amministratore delegato e co-founder di Wonderful Italy – permette agli appassionati di yoga di calarsi completamente all’interno della comunità che li accoglie. Chi partecipa percorre un sentiero di scoperta e meditazione, tra visite guidate, incontri con artigiani, pescatori e contadini, vive esperienze legate al cibo e alla terra e naturalmente fa lezioni di yoga con i migliori istruttori a livello nazionale ed internazionale”.

Per far conoscere meglio ‘Yoga like a Local’, Wonderful Italy ha organizzato un evento di tre giorni che si terrà a Palermo da venerdì 15 a domenica 17 marzo: 15 istruttori e influencer Yoga provenienti da Germania, Svizzera, Ungheria, Italia, Spagna e Stati Uniti si ritroveranno nel capoluogo siciliano per il primo Annual Gathering ‘Yoga Like a Local’. Durante l’evento i partecipanti verranno immersi nella filosofia del progetto per poi trasmetterla agli studenti di tutto il mondo. L’evento prevede una visita ai quartieri storici di Palermo, al mercato e all’area dei Cantieri Culturali alla Zisa, dove il fermento artistico del capoluogo siciliano trova la sua massima espressione. Le lezioni di Yoga verranno offerte nella cornice di Palazzo Artale Tumminello. Nella giornata conclusiva dell’evento è inoltre previsto un incontro con Leoluca Orlando, sindaco della città.

“Il progetto – chiarisce Ridolfo – nasce con lo scopo di promuovere i territori e le comunità locali dove Wonderful Italy è presente e vuole farlo soprattutto in quei periodi in cui le presenze turistiche sono minori, con l’obiettivo di destagionalizzare il turismo soprattutto al Sud Italia”.

‘Yoga like a Local’ è stato lanciato alla fine della stagione 2018 e da quel momento ad oggi sono stati organizzati più di 10 tour tra Palermo e Ostuni, in Puglia Centrale. L’obiettivo nel 2019 è quello di sviluppare l’offerta anche a Siracusa e Genova dove hanno sede gli altri due hub di Wonderful Italy coinvolgendo operatori turistici, istruttori e artigiani locali.

News Correlate