Unesco, entro giugno piano per itinerario arabo-normanno

Missineo: una sfida che si potrà realizzare solo con la sinergia degli enti interessati

"Entro giugno dovremo presentare all'Unesco il piano di gestione per l'inserimento nella World Heritage List dell'itinerario arabo-normanno. E' una grande opportunità ma anche una sfida che si potrà realizzare solo sviluppando il coordinamento e una grande sintonia con tutti gli enti interessati alla candidatura". Lo ha detto l'assessore regionale ai Beni Culturali, Sebastiano Missineo, partecipando alla riunione, che si è svolta nella sala Rossa dell'Assemblea Regionale Siciliana, alla quale hanno partecipato il presidente dell'Ars, Francesco Cascio; il presidente della Provincia regionale di Palermo, Giovanni Avanti; l'assessore al Centro storico del Comune di Palermo, Maurizio Carta; il presidente dell'Istituto Italiano Fernando Santi, Luciano Luciani; i rappresentanti dei comuni di Monreale, Cefalù e Termini Imerese; dell'Università di Palermo e della Curia.
"Il comitato dei saggi – ha concluso Missineo – sarà affiancato da un organismo di supporto in grado di avanzare una proposta unica. La sintesi di tutto ciò sarà affidata alla Fondazione Unesco, costituita dall'assessorato regionale ai Beni culturali e dalla Commissione italiana Unesco, che diventerà lo strumento operativo per completare l'operazione. Infatti per sostenere la candidatura dell'itinerario arabo-normanno servirà certamente il piano di gestione ma sappiamo che l'organismo internazionale riterrà premiante soprattutto una governance unica e una armonia fra tutti i soggetti istituzionali e del territorio".

News Correlate