lunedì, 18 marzo 2019

Elba, nasce l’eco-museo di Campo

La struttura sorgerà sull’intero territorio comunale

Il comune di Campo nell’Elba ha deliberato la realizzazione di un eco-museo, “allo scopo di ricostruire, testimoniare valorizzare la memoria storica, la vita materiale, le relazioni fra ambiente naturale e ambiente antropizzato, le tradizioni, le attività e il modo in cui l’insediamento tradizionale ha caratterizzato la formazione e l’evoluzione del paesaggio”. La nuova struttura, che sembrerebbe avere più l’impronta di un museo etnografico che ecologico, si rifà alle altre esperienze di eco-musei realizzati a livello nazionale e internazionale, e collegandosi alla rete che li riunisce. Lo spazio del nuovo museo elbano è l’intero territorio comunale, che è compreso in gran parte nel parco nazionale dell’arcipelago toscano e include l’isola di Pianosa, ma comprenderà anche delle infrastrutture più tradizionali per l’esposizione di esempi significativi della natura, della storia e della civiltà locali: un museo del granito, un’esposizione dei minerali e dei cristalli, una raccolta di reperti e testimonianze della storia materiale che saranno ospitate nella frazione collinare di San Piero, nella torre nord della fortezza e nei locali della ex scuola elementare, che il comune sta restaurando e adattando. Sempre a San Piero sarà realizzata la porta dell’eco-museo, con uffici per l’accoglienza e la programmazione degli itinerari.

News Correlate