Torna a Firenze ordinanza ‘anti bivacco’ tra Palazzo Vecchio e Uffizi

“Ho firmato l’ordinanza anti bivacco contro i turisti cafoni per via dei Neri e zone limitrofe, come già avvenuto lo scorso anno”. Ad annunciarlo il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Il provvedimento riguarda anche piazzale degli Uffizi, piazza del Grano e via della Ninna dove, fino al 15 settembre fra le 12 e le 15, e fra le 18 e le 22, sarà vietato consumare alimenti soffermandosi e trattenendosi, anche singolarmente, sui marciapiedi, sulle soglie di negozi e abitazioni e sulle carreggiate. A controllare l’applicazione dell’ordinanza sarà la polizia municipale: la violazione è punita con il pagamento di una sanzione amministrativa da 150 a 500 euro. Gli esercenti dovranno esporre ben visibile alla propria clientela l’apposita grafica realizzata dal Comune che sintetizza i contenuti dell’ordinanza, in italiano e inglese.
“Grazie ai buoni risultati che ci sono stati riconosciuti sia dai residenti che dai commercianti, siamo riusciti a creare le condizioni per un nuovo provvedimento – ha detto Nardella – Manteniamo altissima l’attenzione del Comune su tutti quei fenomeni di mancanza di rispetto delle regole del buon vivere che danneggiano l’immagine della nostra città e la qualità della vita dei nostri cittadini. Sul decoro e sul rispetto di Firenze noi non abbassiamo la guardia né ora né mai. Confido nel lavoro professionale e scrupoloso degli agenti di polizia municipale che già hanno dimostrato con l’ordinanza precedente di presidiare bene quest’area. Questa volta potremmo anche far leva sui nuovi agenti assunti recentemente”.

News Correlate