venerdì, 15 novembre 2019

Ciuffo: per promozione Toscana servono elementi di novità

“Nell’esperienza turistica toscana l’idea delle città d’arte, della cultura, dei musei, è fondamentale, ma se noi non la affianchiamo con elementi di novità rischiamo di invecchiare come prodotto turistico. Dobbiamo uscire dalla promozione generalista della Toscana, dobbiamo dire che qui c’è anche il tartufo, il circuito delle cantine, che ti puoi sposare in una villa medicea, andare a correre, in bicicletta: le motivazioni devono essere puntuali, l’offerta deve essere sartoriale non da grande distribuzione”. Lo ha detto Stefano Ciuoffo, assessore regionale alle attività produttive e al turismo,  in occasione del convegno sul progetto BrandTour organizzato oggi nella sede della Regione Toscana.
BrandTour è finalizzato allo scambio di buone pratiche e reciproco apprendimento per migliorare la capacità dei partner di sostenere il turismo attraverso la promozione, l’innovazione e la diversificazione dell’offerta. “Questo metodo di lavoro – ha aggiunto Ciuoffo – costruisce una visione dell’Europa diversa da quella che viene fatta passare, una visione fatta di regole e leggi. Qui si sceglie di condividere esperienze e farne patrimonio comune. Condividiamo con le altre regioni che partecipano al progetto modelli di offerte turistiche e ci stiamo orientando verso la produzione di prodotti particolari e sempre alla ricerca di un racconto innovativo delle nostre regioni”.

News Correlate