giovedì, 21 marzo 2019

Ciuoffo: Toscana ha molto da raccontare. Si a rete ma stop promozione generalista

“Anche da noi c’è stato il sorpasso del turismo straniero e questo è un elemento positivo per due motivi: il primo è che la comunicazione sta funzionando, il secondo che il potenziale turismo interno può essere incrementato anche raccontando una Toscana diversa”. Ad affermarlo Stefano Ciuoffo, assessore regionale al Turismo della Regione Toscana, alla Bit di Milano.

“Riteniamo tuttavia che la promozione generalista appartenga al passato, ora ci deve essere una specializzazione relativa a prodotti mirati che raccontano specificità del nostro territorio, perchè la competizione con altre destinazioni si gioca nel dettaglio”, ha aggiunto l’assessore che condivide l’invito del ministro Centinaio a ragionare in uno schema di rete.
“Il nostro paese ha potenzialità enormi ma abbiamo troppo a lungo tollerato una distanza tra potenzialità e risultati, dobbiamo colmare questo divario – ha detto Ciuoffo – Anche la Toscana, che ha un brand riconosciuto a livello internazionale, deve orientare diversamente la promozione perchè, se abbiamo ancora tante gemme da mostrare, anche luoghi come Firenze e Siena possono raccontare molto altro”.

News Correlate