giovedì, 19 settembre 2019

Allarme albergatori trentini: in inverno -20% di ricavi

Per Libardi dell’Asat servono proroghe per l’accesso al credito

“La stagione invernale non è stata positiva: le imprese del turismo perdono il 20% di fatturato, pari a circa 300 milioni di euro di indotto”. Lo ha affermato Luca Libardi, presidente dell'Associazione albergatori e imprese turistiche del Trentino (Asat). Libardi ha sottolineato la necessità di proroghe per l'accesso al credito. “Per la Provincia autonoma di Trento, nel merito del rientro dei nove decimi – ha aggiunto – significa non incassare 150 milioni di euro. E anche la stagione estiva non si profila rosea”.

News Correlate