Vino e cinema sotto le stelle per i 10 anni di DOC- Denominazione di Origine Cinematografica

Una serata alla scoperta della storia della città, con la visita di alcuni dei suoi edifici più evocativi che vantano un legame con il mondo del vino, ma anche un viaggio virtuale attraverso i territori più vocati alla viticoltura della provincia, con degustazione dei loro prodotti più rappresentativi, e un tuffo finale nella storia del cinema. Così la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ha scelto di festeggiare la 10^ edizione DOC-Denominazione di Origine Cinematografica, nata per celebrare il connubio tra enogastronomia e cinema attraverso visite guidate nelle più belle cantine e distillerie del Trentino seguite dalla visione di film sotto le stelle.

L’appuntamento è per venerdì 15 settembre, dalle 17 alle 23, nel centro storico di Trento. Dopo aver ricevuto ticket e calice presso il Teatro Sociale, i partecipanti potranno iniziare il loro viaggio di gusto alla scoperta delle specialità del Trentino. Cinque le tappe previste, ognuna dedicata ad un vino testimonial e al territorio di riferimento. In ogni location, l’ospite potrà scegliere tra numerose cantine presenti e tra 2 proposte food accompagnato da performance musicali live.
Palazzo Thun e Torre Mirana, ospiterà la Valle di Cembra e il suo vino simbolo, il Müller Thurgau.

Palazzo Roccabruna omaggerà la zona di Trento e le bollicine di montagna Trentodoc. Palazzo Lodron Zippel luogo adatto per omaggiare la Vallagarina e degustare un calice di Marzemino.
Palazzo Firmian omaggia il mondo del vino con un ciclo di affreschi di epoca barocca in cui si narra della figura mitologica di Bacco.
Il tutto si concluderà in Piazza Cesare Battisti per un brindisi finale con la grappa trentina.
Spazio infine al cinema, all’interno del Teatro Sociale, con la proiezione di La strada del vino e Lumière.
“Siamo orgogliosi di presentare una serata di questo tipo – ha detto Francesco Antoniolli, presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – che coinvolge tutti i territori dell’associazione, promuove tutte le manifestazioni enologiche più importanti del territorio e valorizza i nostri vini testimonial e la grappa trentina in abbinata alle produzioni gastronomiche locali. Basti pensare che sono più di ottanta – ha proseguito – i soci che hanno creduto in questa iniziativa, tra ristoranti, produttori gastronomici, cantine e distillerie, e una sessantina le etichette vino a scelta in degustazione”. www.tastetrentino.it/DOCcinema

News Correlate