Il 30 marzo riaprono i Giardini di Sissi tra nuovi percorsi e la fioritura di 300 mila bulbi

Il 30 marzo aprono le porte i Giardini di Castel Trauttmansdorff, parco botanico di Merano, dove passeggiava l’imperatrice Sissi d’Austria.

Il risveglio della natura si accompagna ad un programma ricco di novità, eventi, musica, esposizioni, percorsi sensoriali, degustazioni dove cultura e arte si fondono con un paesaggio magico, colorato e profumato. Dodici ettari di verde con oltre 80 ambienti botanici da ogni parte del mondo, dieci padiglioni artistici, istallazioni originali come il Giardino degli Innamorati, inaugurato nel 2016, fanno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff uno dei parchi più belli d’Italia, che ha visto oltre sei milioni di visitatori da tutto il mondo negli ultimi 16 anni.
Tra le novità 2018, la passeggiata sensoriale ‘Baci aromatici’.
Ad attendere gli ospiti nelle sale del Castello, il Touriseum, primo museo dell’arco alpino dedicato alla storia del fenomeno turistico, che quest’anno festeggia il 15° anniversario. La sua mostra temporanea, intitolata ‘Sui passi, pronti, via!’ sarà dedicata al fascino di 8 famosi passi altoatesini. Nei Giardini di Castel Trauttmandorff i visitatori possono godere di un ventaglio di eventi che si svolgeranno per tutta l’estate, permettendo di trascorrere nel verde anche le tiepide serate estive. Proposta affascinante da non perdere assolutamente è l’ormai collaudata ‘Colazione da Sissi’ nell’omonima terrazza dedicata all’imperatrice d’Austria, dove nelle domeniche di giugno e nella prima domenica di luglio, gli ospiti potranno gustare un brunch nello scenario del parco, allietati con musica dal vivo. Per gli appassionati di musica, da segnalare la kermesse ‘World Music Festival’ al Laghetto delle Ninfee, dove ad ogni estate convergono musicisti e cantanti nazionali ed internazionali, richiamando l’attenzione di migliaia di spettatori.
Confermata anche per il 2018 la rassegna ‘Trauttmansdorff di Sera’ che ogni venerdì di giugno, luglio e agosto dalle 18 alle 23, raduna un pubblico numeroso e variegato, attirato dalla buona musica di giovani gruppi altotesini, sulla riva del Laghetto delle Ninfee.
Non mancheranno le giornate dedicate ai bambini e alle famiglie, che introdurranno in un mondo di incanto e di avventure offrendo visite, giochi, animazioni e tanto divertimento. Il 27 maggio la ‘Primavera ai Giardini’ porterà in scena lo spettacolo variopinto delle innumerevoli specie botaniche presenti nel parco e il 14 ottobre l’’Autunno ai Giardini’ accenderà di rosso e giallo lo stupore dei più piccoli, fra le tonalità intense della stagione autunnale.
Dopo l’apertura ufficiale della stagione 2017, prevista per venerdì 30 marzo, i Giardini di Castel Trauttmansdorff rimarranno aperti al pubblico fino al 15 novembre. www.trauttmansdorff.it

News Correlate