martedì, 23 aprile 2019

Movimënt, ultime sciate aspettando il gran finale vintage

Difficile appendere gli sci al chiodo, soprattutto quando la neve ci ha regalato così tante soddisfazioni. Siamo quasi al termine della stagione e Movimënt in Alta Badia, una delle località più divertenti del Dolomiti Superski, si prepara a salutare l’inverno. Perché qui, anche se il calendario sostiene il contrario, la primavera non è ancora iniziata, ed è ancora possibile trascorrere giornate spensierate scendendo dalle piste innevate. La perfetta conclusione di una stagione che – secondo un primo bilancio – è stata generosa, ed ha visto un gran numero di sciatori scegliere l’altopiano dell’Alta Badia come meta per una giornata, un weekend o un soggiorno più lungo.

E così l’annuale ‘Vintage Party’ diventa un vero e proprio ‘gran finale’, colorato, gioioso, pirotecnico. Torna, il weekend del 6 e del 7 aprile, la festa dal sapore retrò, organizzata dal Consorzio Skicarosello Corvara e Alta Badia Brand.

Un viaggio nel tempo che quest’anno si annuncia ancora più suggestivo, tra tute dai colori improbabili, occhialoni e sci d’epoca. La novità di questa edizione è il Vintage Village, sabato 6: il paese di La Villa, uno degli epicentri della festa, sposterà le lancette dell’orologio indietro approdando in un’epoca dai contorni indefiniti, tra gli anni ’70 e gli anni ‘80.
Dalle 17 alle 22 il centro sarà chiuso al traffico, e così il pubblico potrà riversarsi nelle strade e celebrare la fine dell’inverno con musica dal vivo nei locali, immergendosi in un clima di festa che contagerà tutto il paese, tra costumi, auto d’epoca e disco fever. L’occasione per gustare aperitivi tirolesi e con prodotti del posto e molto altro, annaffiati da birra artigianale e speciali drink.

I festeggiamenti invaderanno le piste da sci sabato e domenica: i rifugi aderenti, a San Cassiano, La Villa e Corvara, offriranno i piatti della tradizione a base di gustose materie prime locali, mentre sabato, da mezzogiorno alle 16, ci si scatenerà nelle danze con musica dal vivo ai rifugi Piz Boé Alpine Lounge e Ütia Crëp de Munt.

Ma il clou è il giorno dopo: la domenica, dopo le iscrizione alle 9, si salirà fino alla pista “La Para”, dove è ancora in funzione uno degli ultimi skilift. Qui, tra pali di bambù, in pieno stile d’antan, alle 10 in punto, andrà in scena la Vintage Ski Race: i partecipanti si sfideranno indossando gli sci lunghi e dritti che si utilizzavano una volta, recuperati nei mercatini dell’usato o in cantina, vestiti come nei decenni scorsi.

Tutto intorno, ai cancelletti di partenza e lungo la pista, amici, curiosi, appassionati pronti a scaldare l’atmosfera e fare il tifo.

Una volta incoronati i vincitori si scenderà a Corvara, presso la stazione a valle del Boè, per l’atteso after Party: musica, danze, brindisi e festeggiamenti che chiuderanno in grande stile la stagione sulla neve. Ma è solo un arrivederci: a distanza di poco più di due mesi riaprirà Movimënt in versione estiva.

(Photo Credit www.bandion.it)

News Correlate