martedì, 19 febbraio 2019

Sciare con le mele Marlene sulle piste dell’Alto Adige – Südtirol

Avvincenti discese innevate, panorami mozzafiato, natura allo stato puro: Marlene, figlia delle Alpi, invita a tuffarsi nello scenario delle montagne dell’Alto Adige – Südtirol, patrimonio dell’UNESCO.

L’Alto Adige – Südtirol, culla delle mele Marlene, offre discese per tutti i gusti, da quelle facili dell’Alpe di Siusi, adatte anche per i bambini e per tutta la famiglia, fino alle più impegnative di Plan de Corones, tutte immerse in uno scenario naturale mozzafiato. Marlene collabora con le scuole di sci di entrambi i comprensori, offrendo una fonte di energia immediata e leggera a tutti gli sportivi. La mela infatti, ricca di vitamine e sali minerali, è il frutto più adatto per gli spuntini durante lo sci.

“Siamo molto legati al nostro territorio, consapevoli del fatto che è anche grazie ad esso se le nostre mele possono diventare così croccanti e gustose – afferma Sabine Oberhollenzer, Responsabile PR del Consorzio VOG – Collaboriamo con realtà locali virtuose come la scuola Cima di Plan de Corones e la Skischool 3.000 dell’Alpe di Siusi, che accolgono ogni anno persone da tutta l’Italia e dal mondo, portandole a scoprire le nostre splendide montagne. Noi mettiamo a disposizione degli allievi le nostre mele, per una veloce ricarica di energia dopo lo sport, e diversi gadget: quest’anno ad esempio abbiamo realizzato dei simpatici puzzle personalizzati per i piccoli sciatori. Lo sci è da sempre nel nostro DNA: da anni sponsorizziamo la Marlene Cup, la competizione della FISI dedicata ai giovani atleti. E siamo partner della Coppa del Mondo di Sci”.

Sulle Dolomiti non mancano proposte insolite per chi è alla ricerca di emozioni nuove. Il boom di questi ultimi anni è lo slittino: la terra di Marlene offre ben 145 piste per sperimentare il brivido della velocità. A La Plose, sopra Bressanone, c’è una delle piste naturali più lunghe al mondo. Per chi invece vuole rallentare e allontanarsi dal traffico e dalla pazza folla, sulle Alpi ci sono baite raggiungibili solo in motoslitta o con il gatto delle nevi (alcuni esempi: Alpenhotel Panorama, Zallinger, Fienile Monte).

Dopo lo sci, in Alto Adige – Südtirol è possibile rilassarsi in diversi impianti termali d’eccellenza, come le Terme di Merano, e godere dell’ottima cultura enogastronomica del luogo. Buon cibo e buon vino sono parte integrante di una vacanza che si rispetti.
Sul sito Marlene è possibile trovare anche la struttura in cui alloggiare, scegliendo fra i masi altoatesini del circuito Gallo Rosso (http://www.marlene.it/dove-ce-maso-ce-gusto/).

News Correlate