giovedì, 17 ottobre 2019

Per gli italiani le vacanze sono sempre più ‘green’: Alto Adige tra le mete al top

La propensione dei viaggiatori a raggiungere la meta delle vacanze in modo ecosostenibile è un trend in costante crescita. É quanto è emerso dal sondaggio condotto da ‘Booking Alto Adige’, portale di prenotazione online dell’Unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti dell’Alto Adige (HGV) con sede a Bolzano, che si rivolge ai viaggiatori italiani e provenienti dall’area DACH. Con l’obiettivo di analizzare i trend di viaggio e le preferenze di prenotazione, l’indagine ha coinvolto 4.000 utenti, tra i quali oltre 1.800 italiani.

Il sondaggio di ‘Booking Alto Adige’ conferma come la volontà di fare una vacanza all’insegna dell’ecosostenibilità sia molto diffusa tra gli italiani. La possibilità di raggiungere la meta delle vacanze con un mezzo di trasporto ecosostenibile è considerato infatti un fattore determinante nel momento della scelta della location per il 51% degli intervistati e 1/5 dei viaggiatori già utilizza mezzi di trasporto ecofriendly, come bus e treni. In altre parole, i viaggiatori sono sempre più consapevoli e attenti all’ecosistema e viaggiare salvaguardando l’ambiente è un’esigenza sempre più concreta.

Il sondaggio ha rivelato che il 26% degli intervistati associa l’Alto Adige ad un’oasi di pace e tranquillità dove le attività preferite sono praticare sport e fare attività fisica, rigenerare anima e corpo nelle strutture per il wellness e dedicarsi ai piaceri enogastronomici che la regione offre. Gli oltre 1.800 viaggiatori non hanno dubbi: nel confronto con altre mete turistiche e con altre regioni alpine, la destinazione Alto Adige ha la meglio. Spiccano in particolar modo la qualità degli alberghi altoatesini, un aspetto riconosciuto come eccellente dall’82% degli utenti, e la vasta offerta di attività da svolgere all’aperto. I Giardini di Castel Trauttmansdorf risultano essere la destinazione più ambita per la metà degli intervistati mentre l’incantevole Val Gardena guadagna il titolo di meta più visitata (80%), seguita dal Lago di Braies (71%).

Inoltre, è emerso che, a parità di condizioni, quasi la metà degli italiani preferisce affidarsi a portali di prenotazione online locali: il 61% degli intervistati considera infatti questi servizi molto affidabili e, ad oggi, più di un terzo degli utenti li utilizza con regolarità. Per quanto riguarda le altre modalità di prenotazione preferite dagli italiani, e-mail (22%) e siti web delle strutture ricettive (16%) conquistano il secondo e terzo gradino del podio. Durante la fase di prenotazione online, gli aspetti che hanno maggior rilievo sono l’affidabilità (70%), la presenza di una pagina web chiara e completa di informazioni (63%) e il prezzo più basso con le migliori condizioni (58%).

News Correlate