mercoledì, 19 giugno 2019

La stagione invernale in Trentino parte con il piede giusto

La stagione invernale si è aperta positivamente in Trentino con un afflusso nel primo weekend che ha sorpreso gli stessi operatori. Hanno fatto il punto della situazione il presidente della Provincia Ugo Rossi, l’assessore provinciale al turismo Michele Dalla piccola, il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini ed i rappresentanti dei comparti economici interessati: impiantisti, albergatori, Apt d’ambito e comitati organizzatori di alcuni importanti eventi sportivi.

Sono dati significativi quelli riferiti dall’assessore sugli investimenti recenti nel settore impianti a fune e nel ricettivo: 61 milioni di euro investiti nel solo 2016 da parte delle società impiantiste, mentre da parte della Provincia autonoma di Trento nel triennio 2014-2016 gli investimenti hanno raggiunto i 46,6 milioni di euro e sono stati già stanziati 32 milioni per il triennio 2017-2019. Degna di nota la ripresa degli investimenti nel settore ricettivo: il periodo gennaio-ottobre 2016 registra un incremento del 44,8% nel numero di alberghi interessati da nuovi lavori rispetto allo stesso periodo del 2015, crescita che nel caso dei campeggi sale al 77%.

“Prendiamo atto che il settore è in ripresa e in crescita – ha spiegato Dallapiccola – e lo certificano le domande di finanziamento delle strutture ricettive private cresciute del 44% rispetto all’anno scorso, come pure in crescita sono gli investimenti nel settore impiantistico. La Provincia autonoma di Trento metterà a disposizione del settore oltre 30 milioni di euro, ma i privati, il dato è dell’Anef Trentino, solo lo scorso anno hanno messo in campo oltre 60 milioni di investimenti”.

News Correlate