Neve ancora scarsa, la regione coccola i clienti

In montagna tra wellness, arte e gastronomia

La neve non abbonda in Trentino. Gli impianti aperti sono ancora pochi, ma la regione ha deciso di coccolare i turisti e gli amanti della montagna invernale offrendo loro una serie di proposte che vanno dal wellness, alle attività all’aperto, dalle mostre d’arte alla gastronomia. E poi i Mercatini di Natale, che sono ormai diventati un’importante attrattiva turistica. Ad Arco si rivive la tradizione asburgica e il centro storico si riempie di casette in legno che propongono prodotti artigianali, dolci tipici e tante idee regalo. A Riva del Garda, il Natale è all’insegna del cioccolato, protagonista nei fine settimana di un goloso mercatino. Hotel e campeggi del club Vita Nova Trentino Wellness, inoltre, sono dotati di centri benessere all’avanguardia con sauna, bagno turco, piscina o vasche idromassaggio, zona relax e centro beauty attrezzato per massaggi distensivi, trattamenti di bellezza personalizzati. Le stesse attenzioni si possono ricevere negli stabilimenti termali di Dolomia, nella cornice delle Dolomiti di Fassa, Fonte di Sant’Antonio, in Val Rendena, le Terme di Pejo e le Terme di Comano. Tappe d’obbligo sono anche i musei che propongono iniziative culturali di grande interesse. Ma i turisti possono dedicarsi pure al nordic walking, pratica sportiva che ha conosciuto grande diffusione negli ultimi anni. In Trentino si può praticare in quattro Nordic Walking Park che si trovano in Val di Sole, Val di Fiemme, sull’Altopiano di Folgaria, Lavarone e Luserna e sul Garda Trentino. In tutto 57 itinerari immersi in scenari naturali molto belli, attrezzati con servizi per gli sportivi e con la presenza di istruttori certificati.

News Correlate