Riggio: valorizzare l’aeroporto dell’Umbria

Intesa Enac, Regione e Sase per ammodernare lo scalo perugino

"Noi abbiamo l'esigenza di rilanciare gli 8-12 grandi aeroporti nazionali che in questo momento stanno vivendo la crisi del traffico; esiste poi un rete di aeroporti sotto i 5 mln di utenti che va valorizzata sotto una serie di profili specialistici”. Con queste parole Vito Riggio, presidente dell'Ente nazionale aviazione civile ha motivato il processo di valorizzazione che sta investendo l'aeroporto dell'Umbria, rimarcato con la firma della convenzione tra la Sase, società gestrice dello scalo, la stessa Enac, ed ancora Regione e Provincia di Perugia per stabilire tempi e modalità dei lavori di ammodernamento e sviluppo dell'aeroporto. Le opere rientrano nell'ambito dei progetti finanziati dalla presidenza del Consiglio dei ministri in vista del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, le cui celebrazioni ricadranno nel 2011.

News Correlate