Cciaa Perugia mette a punto bando per favorire turismo in bassa stagione

Per incrementare i flussi turistici nei periodi di bassa stagione, la Cciaa di Perugia ha approvato un bando a favore di chi acquista ‘pacchetti’ turistici in provincia nel periodo primo dicembre 2019 – 31 marzo 2020, con esclusione dei giorni di capodanno e dal 27 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020.

I soggetti la domanda dei quali sarà ritenuta ammissibile, riceveranno un contributo a forfait di 500 euro a copertura delle spese sostenute e che abbiano un valore minimo di 3 mila euro. Lo stanziamento complessivo destinato all’iniziativa è pari a 80 mila euro.

“Il nostro intento è di valorizzare i periodi di bassa stagione – ha spiegato Giorgio Mencaroni, presidente della Cciaa di Perugia – perché crediamo fermamente nella necessità di allungare la stagione turistica, oggi troppo breve. E per almeno due motivi – ha aggiunto -: il primo perché in questo momento i margini per gli operatori turistici sono troppi ridotti e le spese in aumento. Se allunghiamo la stagione possiamo incrementare gli introiti e questo permetterà di riprendere in maniera efficace gli investimenti e quindi lo sviluppo ed il rinnovamento nella nostra proposta turistica che possa essere dunque pienamente competitiva. In secondo luogo accorciare la bassa stagione significa puntare su una politica di eventi, che porterebbe a indubbi vantaggi economici e occupazionali”.

Possono accedere ai contributi previsti dal bando i soggetti di seguito elencati che acquistino-organizzino “pacchetti” che prevedano una permanenza con pernottamento (o trattamento superiore) nella provincia di Perugia e che riguardino comitive di viaggiatori provenienti da aree al di fuori della provincia. Sono ammessi i seguenti soggetti, con sede legale e o unità locale, anche al di fuori del territorio.

News Correlate