venerdì, 6 dicembre 2019

Federalberghi Umbria, si spera in bilancio fine anno positivo

Nel periodo gennaio-settembre arrivi a +8,33% e presenze a +7,57%

Soddisfatta Federalberghi Umbria per i dati sul turismo relativi al mese di ottobre, tanto da far sperare, se il periodo delle festività natalizie non si scoprirà deludente, un bilancio di fine anno con segno positivo. È quanto è emerso dal III Forum del Turismo svoltosi a Perugia e dedicato al tema ‘Recessione o rilancio – Le sfide del turismo in Umbria'.
I dati relativi al periodo gennaio-settembre  parlano di una variazione positiva dell'8,33% negli arrivi (8,96 nella provincia di Perugia) e del 7,57% nelle presenze (9,97 nella provincia di Perugia). La ripresa è trainata dagli stranieri che hanno fatto registrare un aumento dell'11,93% negli arrivi e del 9,43 nella presenze.
Ma secondo Federalberghi questo non basta a ridare ossigeno e fiducia alle imprese, poiché "i dati relativi all'occupazione media, che nel 2010 era al 29,9% per la ricettività alberghiera, risultano appena scalfiti dal maggior numero di arrivi".

News Correlate